xxxxxx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.rhemes-notre-dame.ao.it
it

Storia del Comune

Storia del Comune di Rhêmes-Notre-Dame


L’alta Val di Rhêmes, ora parrocchia e comune di Rhêmes-Notre-Dame, è diventata da pochi decenni ambito luogo di villeggiatura per la sua straordinaria bellezza e per la notevole conservazione del suo antico patrimonio architettonico. Pochi però sanno che questa ricchezza da tutti ammirata è dovuta proprio alla più grande difficoltà della storia di Rhêmes-Notre-Dame: la sua inaccessibilità. Per oltre sei mesi all’anno gli abitanti dei villaggi alti si vedevano tagliati fuori dal resto della valle a causa delle frequenti e pericolosissime valanghe che talvolta isolavano le frazioni le une dalle altre. Solo nel dopoguerra si provvide a costruire una carrozzabile e soltanto dalla fine degli anni ’60 si è riusciti a tenere aperta la strada per gran parte dell’inverno. I poderosi investimenti nel settore della viabilità rendono ora sicuro e facile l’accesso a questo piccolo mondo. Oggi Rhêmes-Notre-Dame ha nel turismo la sua principale risorsa: la costruzione di strutture alberghiere adeguate, la possibilità di godere di un percorso di sci nordico splendido e di sci alpinismo ad alto livello, fanno di questo luogo la meta preferita dei turisti che fuggono la confusione delle grandi stazioni sciistiche, per ritrovare un ambiente a misura d’uomo.

Sebbene la nascita dei Comuni valdostani risalga a epoche molto antiche, con la riforma degli stessi operata da Re Carlo Emanuele III in data 15.12.1762 tramite l’emanazione di un editto recante “Regolamento per l’Amministrazione economica del Ducato di Aosta”, pare si possa individuare la prima forma di comune, così come viene intesa oggi.
Soppresso il 29.03.1928 con Regio Decreto n.824 del 29.03.1928 e aggregato al Comune di Rhêmes-Saint-Georges con denominazione Rhêmes.
Con R.D. 22 luglio 1939 n.1442, per la riduzione in forma italiana della denominazione di 32 comuni della Valle d’Aosta , il comune di Rhêmes diventa Val di Rema.
Ricostituito con decorrenza 24.04.1946 con Decreto Presidente Consiglio Valle d’Aosta n.1097 del 10.03.1946
Denominazione ufficiale (L.R. Valle d’Aosta 9 dicembre 1976 n.61) : Rhêmes-Notre-Dame

Stemma e gonfalone

Lo stemma ed il gonfalone di questo Comune sono stati concessi con Decreto del Presidente della Repubblica in data 04 settembre 1997.
Stemma: d’azzurro, alla montagna appellata Granta Parey, di roccia innevata al naturale, fondata in punta e sul prato di verde, posto nel canton sinistro della punta, declive in sbarra, essa montagna sormontata dal gipeto, posto in sbarra nel canton sinistro del capo, con il volo aperto in banda, d’oro; al capo d’oro, caricato da tre leoni illeoparditi, posti uno accanto all’altro, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.
Gonfalone: drappo troncato di rosso e di giallo, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parte di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento.

Sindaci dal 1945

 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri